Descrizione tecnica di un IMP-PG

Il sistema d'impregnazione e verniciatura del legno in autoclave: elevato assorbimento e penetrazione del prodotto

L’impianto si compone di un’autoclave (1) di grosso spessore atta a sopportare una depressione massima di 400 mmHg o di 700 mmHg. Gli elementi da trattare si caricano in modo opportuno su un telaio mobile (18) provvisto di carro, che viene introdotto nell’autoclave tramite rotaie fissate all’interno nella parte inferiore e superiore. Sul fondo dell’autoclave è presente il deposito (2) in cui vengono versati 70-100 litri di soluzione impregnante o vernice. Per mezzo di una pompa (4) il prodotto viene inviato ad una serie di bocchette (7) nebulizzatrici distribuite a stella in un carrello (6) che si muove per tutta la lunghezza dell’autoclave con moto orizzontale alternato.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Un ciclo di trattamento standard della durata di circa 20-30 minuti, prevede:

  1. Una fase di vuoto iniziale per ottenere l’evacuazione dell’aria dai pori del legno.
  2. Un trattamento dei pezzi, con impregnante o vernice finemente nebulizzata. L’impianto in questa fase può lavorare sia mantenendo il vuoto costante che facendo entrare l’aria per aiutare il prodotto a penetrare in profondità nel legno.
  3. Una serie di ricambi d’aria all’interno dell’autoclave per facilitare lo sgocciolamento, l’essiccazione e la passivazione dei pezzi trattati.

Questo trattamento garantisce:

  • Quando si utilizzano impregnanti: un assorbimento / penetrazione 3-6 mm. nella parte bianca.
  • Quando si utilizzano vernici di fondo/finitura:un’elevatissima penetrazione e aderenza della vernice alla superficie interna dei pori del legno, risultato che si può ottenere solo grazie all’azione del vuoto.

L’eccezionale aderenza e penetrazione della vernice di fondo è l’unica garanzia per una perfetta e duratura resistenza alla mano di finitura, sia che venga applicata con lo stesso impianto o con altre tecniche.

 

 

 

 

 

 

  • Garanzia del risultato:grazie al funzionamento completamente automatico della macchina, si esclude qualsiasi possibile errore umano.
  • Il massimo rispetto per l’ambiente di lavoro .La pompa a vuoto, che aspira l’aria contenuta nell’autoclave è di tipo ad anello liquido,cioè utilizza acqua a circuito chiuso.

Il sistema di impregnazione e verniciatura funziona in un autoclave perfettamente ermetica che impedisce la fuoriuscita di qualsiasi tipo di odore. Una volta terminato il processo, il prodotto può essere interamente recuperato rinviandolo al deposito corrispondente.

L’acqua utilizzata per il lavaggio dell’aria aspirata, sarà continuamente riciclata e periodicamente dovrà essere scaricata e cambiata. La stessa può contenere durante il prosciugamento sostanze inquinanti costituite sostanzialmente da prodotti chimici dei prodotti vernicianti.

Le autoclavi sono costruite in funzione della dimensione dei pezzi da trattare. I pezzi escono dall’autoclave perfettamente sgocciolati, trattati o verniciati.